Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza sul nostro sito

user_mobilelogo

Leggi tutte le novità della norma ISO/IEC 17025:2017

A novembre è stata Pubblicata la nuova edizione della norma ISO/IEC 17025:2017 

Entro il 30 novembre 2020 tutti i Laboratori e i Centri di Taratura accreditati dovranno aver adeguato il proprio sistema qualità alla nuova edizione della norma e aver completato l’iter di rinnovo del loro certificato secondo la ISO/IEC 17025:2017. Tale scadenza impone che entro il 1 giugno 2020 tutti i sistemi qualità dei Laboratori dovranno essere stati verificati a fronte dei requisiti della nuova edizione della norma. Quindi tutti gli accreditamenti secondo la ISO/IEC 17025:2005 non saranno più validi dal 30 novembre 2020.

Accredia con le sue circolari applicative, ha stabilito che dal 1 dicembre 2018 non saranno più accettate domande di accreditamento a fronte della norma edizione 2005.

Il Laboratorio strutturato per processi -> una norma strutturata per processi

La ISO/IEC 17025:2017 ha lo scopo di :

  • Aggiornare i riferimenti
  • Riallineare la norma alla ISO 9001 di nuova revisione 2015
  • Aggiornare il linguaggio di alcuni requisiti rispetto allo stato dell’arte
  • Inserire per alcuni requisiti il linguaggio “obbligatorio” e mutuare una “struttura simile” per le norme della serie 17000
  • Adeguare “l’approccio per processi” alle attività di prova e taratura
  • Introdurre i concetti di “rischi ed opportunità” alle attività svolte dai Laboratori con particolare attenzione ai rischi di imparzialità e alle valutazioni di conformità.

Questo nuovo approccio richiederà ai Laboratori di rivedere l’impostazione del proprio sistema qualità e della propria organizzazione nell’ottica di concentrare l’attenzione del Laboratorio sulle reali esigenze correlate al business

 Sarà inoltre l’occasione per ristrutturare il sistema qualità del Laboratorio in maniera sempre più aderente alle reali necessità di controllo dei processi di prova e taratura riducendo l’appesantimento, spesso burocratico, avutosi in questi anni.

L’approccio per processi strutturato sul contesto e sul rischio permette inoltre di rendere sempre più efficienti ed efficaci le registrazioni consentendo al Laboratorio di concentrarsi solo su quello che ritiene veramente fondamentale per assicurare la qualità del dato fornito e la soddisfazione del cliente.

La professionalità richiesta ai consulenti sarà quindi molto più elevata e Diagon Alley può in questo senso vantare specializzazioni veramente all’altezza delle sfide che la norma ISO/IEC 17025:2017 introduce.